Blog

La pizza fa bene: ecco come e perché!

pizza
La pizza fa bene: ecco come e perché!

Inutile dire che le leggende metropolitane ci spingono a pensare che la pizza faccia male, che gonfi troppo o che faccia solamente ingrassare. Di certo, non si dovrebbe mai esagerare, ma la verità è che una pizza fatta come si deve, con ingredienti genuini, freschi e di qualità, è perfetta per la nostra alimentazione e a confermarlo sono proprio gli esperti. Pertanto, andiamo a scoprire qualcosa in più a riguardo e, perché no, anche a farci venire un po’ di acquolina in bocca!

La dieta mediterranea e la nostra pizza

Secondo molti esperti nutrizionisti, una pizza ben fatta è in grado di rispettare tutti i “dettami” della dieta mediterranea. Infatti, osservando questo alimento, possiamo dire che è un pasto completo da un punto di vista nutrizionale, in quanto ci propone in modo equilibrato tutti i macronutrienti di cui abbiamo bisogno: proteine, grassi e carboidrati.

Solitamente, una porzione media di pizza, pari a circa 300 grammi di margherita, ci assicura 700-750 calorie, un buon 65% di carboidrati complessi (presenti nella farina), circa il 15% di grassi e il 20% di proteine (dalla mozzarella). Il pomodoro e l’olio d’oliva provvedono poi a garantirci una buona dose di vitamine, minerali e grassi “buoni”.

Naturalmente, la quantità di grassi e proteine aumenta con l’aggiunta di altri ingredienti, quali formaggi, salumi, etc.; mentre l’apporto di vitamine e minerali sale quando si opta per un condimento a base di verdure.

Il trucco? La pizza fa bene se preparata con gli alimenti giusti

Inutile dirlo, la scelta degli ingredienti fa sempre la differenza. Non a caso, noi del Ristorante Pizzeria L’Altro Vesuvio, selezioniamo con cura le nostre materie prime, prediligendo la freschezza, la qualità e la genuinità, proprio come consigliano i nutrizionisti.

Scegliamo il nostro pomodoro con attenzione, scegliamo le farine lavorate nel modo giusto, puntiamo su una mozzarella autentica per il palato e per l’organismo. Anche per quanto riguarda ogni singolo alimento che aggiungiamo alle pizze dei nostri ospiti, la scelta avviene con un occhio attento e di riguardo nei confronti della freschezza e dei migliori standard qualitativi. In poche parole, la nostra pizza segue la tradizione mediterranea per filo e per segno, sia da un punto di vista organolettico che nutrizionale. Potrete accorgervene fin dal primo boccone!

Alcuni vantaggi da non sottovalutare: oltre al nutrimento, c’è anche la prevenzione

Infine, è utile sapere che, secondo alcune ricerche e studi italiani, il consumo regolare di pizza può ridurre l’incidenza d’infarto e di patologie cardiovascolari, in particolare grazie alle proprietà del pomodoro. Inoltre, scegliendo la farina migliore si evitano i gonfiori e vari problemi digestivi.

In pratica, una buona pizza alla settimana può regalare gioie al palato e all’organismo. Se poi vi piace mangiarla più volte, non è un dramma: l’importante è puntare su una pizza di qualità, che sia buona dentro e fuori (e non solo per quanto riguarda il gusto!). Persino variare spesso con i condimenti è un’ottima scelta per non esagerare che, nel contempo, permette di assaporare comunque il meglio della nostra cucina, in ogni sua sfaccettatura di sapore. Insomma, piace anche a voi la pizza? Adesso sapete anche che fa bene… Vi aspettiamo!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *